mercoledì 11 luglio 2012

20 Years of Subway Graffiti teaser

Roma...1992. Vengono dipinti i primi treni della metropolitana.
Roma...2012. Venti anni dopo, l'impatto visivo dei Nomi sui treni non si arresta. Si ammassano uno sopra l'altro in una folle corsa per la visibilità, strato su strato, generazione su generazione. Opere che si muovono costantemente su e giù per la città, ormai diventata una gigantesca galleria d'arte all' aria aperta. Queste opere, soggette alle intemperie come vento, pioggia, sporcizia, Sole e fattori umani quali gli acidi per pulire i vetri, lentamente invecchiano, proprio come i loro Creatori invecchiano. Capolavori che hanno una vita propria.


Roma...1992. The first subway trains are painted.
Roma...2012. Twenty years later the visual impact of Names on the trains hasn't stopped, instead they keep piling up on top of each other in a crazy race for visibility, layer over layer, generation over generation. Works constantly moving up and down the city which has become a huge open-air art gallery. These works, being subjected to weather conditions such as wind, rain, dirt, Sun, and human factors such as acids used to clean the windows, slowly get old, just like their Creators get old. Masterpieces that have a life of their own.

                               

1 commento:

Anonimo ha detto...

madonna che bomba il dome a 0.27